leeno 2 LeenO

Tags: Calc Extension

Computo metrico estimativo e contabilita' lavori su Calc

leeno 2 70b2122c 1a5a 4800 8316 f4d1de4eb8e8

Description

LeenO e' un documento Calc, arricchito da diversi comandi di automazione, con delle tabelle predisposte su cui elaborare il computo metrico. LeenO non lavora su database ma su tabelle Calc, comunque e in ogni caso, modificabili anche senza ricorrere ai sui comandi. I lavori prodotti con LeenO rimangono liberi da LeenO che non è necessario installare per accedere ai dati. LeenO, che deriva da LibreOffice tutte le sue caratteristiche, ne completa l’offerta, proponendo all’ufficio tecnico un sistema integrato per la gestione degli appalti, a partire dalla generazione della documentazione a base di gara, anche con l’ausilio di Writer, fino alla gestione dell’appalto in fase di esecuzione dei lavori ed alla conclusione dell’opera. Lavorando in ambiente Calc consente un’ampia manovrabilita' e personalizzazione degli elaborati. Bill of quantities (BOQ) directly in Calc, including the following management accounting jobs: Registry accounting, States Works Progress, etc.(In according to italian laws).

Homepage: http://leeno.org/

Release List

  • Release Description Compatibility Operating Systems License Release notes  
  • 3.20.0 Con la nuova versione di LeenO vengono introdotte importanti novità che facilitano la gestione dell’immissione di misure nei vari elaborati. 5.0 Linux, Windows, macOS LGPL

    Con la nuova versione di LeenO vengono introdotte importanti novità che facilitano la gestione dell’immissione di misure nei vari elaborati. Prima di tutto il comando Vedi Voce  non impegna più la colonna P.U./Coeff., che in tal caso non era nella disponibilità dell’utente, ma la colonna nascosta E. Inoltre, agendo sulle impostazioni degli stili di cella, si può decidere l’approssimazione decimale delle misure per ogni dimensione.

    Il comando Inverti Segno  può essere usato anche su selezioni multiple ed è assegnato alla shortcut CTRL-SHIFT-I.

    Diverse funzionalità adesso sono disponibili anche nel foglio CONTABILITA ed il menù Viste , nelle diverse varianti contestuali ad ogni elaborato, è stato arricchito di nuovi comandi come, ad esempio, il Rigenera Formule ed il Trova ricorrenze voci E.P.. Di conseguenza è stato alleggerito il dialogo delle Impostazioni di Configurazione generiche (LeenO>Opzioni… ) in cui, invece, compaiono un paio di parametri che regolano il nuovo sistema di backup e cioè il numero di copie da conservare e l’intervallo in minuti tra una copia e l’altra.

    Nettamente migliorata la compatibilità con il formato XPWE sia in importazione che in esportazione. In particolare, in fase di esportazione viene presentato all’utente un dialogo che consente la conversione contemporanea di più elaborati. In importazione, invece, è possibile decidere di elaborare il solo Elenco Prezzi.

    Ormai LeenO è un ottimo strumento per il confronto e l’analisi degli elaborati. Partendo da Elenco Prezzi, all’attivazione del comando Filtra Codice  viene proposto un dialogo di scelta dell’elaborato su cui cercare la voce di prezzo selezionata. Come risultato si ottiene la visualizzazione dell’elaborato scelto ed in questo vengono mostrate solo le ricorrenze della voce di prezzo da cui si era partiti. Lo stesso comando è utilizzabile direttamente da ognuno degli elaborati. Altra comoda variante dello stesso comando è il Viste  >Trova ricorrenze voci E.P. già citato: alla sua attivazione viene mostrata una lista di scelta di tutti i codici di voce ricorrenti più volte nell’elaborato corrente ed alla pressione del tasto OK il Filtra Codice  nasconde tutte le voci diverse da quella col codice scelto.

    Infine, e non è un dettaglio trascurabile, da questa versione il file di installazione può mantenere qualsiasi nome come, ad esempio, LeenO_3.20.0-computometrico.oxt. Dovrete, invece, continuare a conservare il nome LeenO.oxt se vorrete provare le versioni di sviluppo rilasciate su Telegram o compilate partendo dai sorgenti presi da GiLab.

    Queste ed altre interessanti novità sono elencate nelle note di versione.

    L’installazione è completa dopo la creazione di un nuovo computo o l’apertura di un computo esistente.
    Raggiungeteci su Telegram


    Per questo rilascio ringrazio, in particolar modo, Hubert Lambert per il supporto disinteressato che presta tramite il Forum della comunità per Apache OpenOffice, OpenOffice.org, StarOffice, NeoOffice e LibreOffice e Matteo F. Vescovi (@mfvescovi) per farmi da tutor con la gestione del progetto tramite Git.


    LeenO non è prodotto senza il sostegno di costi. Se ritieni che ti sia utile e credi in questo progetto, prendi in considerazione la possibilità di fare una donazione in modo da sostenerne e gratificarne lo sviluppo.

    Download
  • 3.19.1 LeenO 3.19.1 5.4 Linux, Windows, macOS LGPL

    Ringrazio Emanuele che, poche ore fa, mi segnalava, tramite il Forum, la difficoltà di avviare LeenO subito dopo l’installazione della versione 3.19.0 appena rilasciata. Ho accertato che il problema si verificava solo alla prima installazione, “da zero”, o all’aggiornamento di una versione parecchio datata di LeenO. Quindi non hanno riscontrato lo stesso disagio coloro che già usavano una recente versione del programma.

    Questo mi ha consentito di apportare immediatamente le opportune correzioni al codice e di rendere subito disponibile la soluzione.

     


    • Dopo il download il file va rinominato in LeenO.oxt.
      L’installazione è completa dopo la creazione di un nuovo computo o l’apertura di un computo esistente.
      Raggiungeteci su Telegram

    LeenO
     
    Download
  • 3.18.4 LeenO 3.18.4 5.2 Linux, Windows, macOS LGPL

    Il lavoro che c’è dietro al rilascio di LeenO 3.18.4 consiste in gran parte in un alleggerimento del codice che mira all’eliminazione delle ridondanze e delle ripetizioni dei comandi.

    Dal file modello scompare il foglio S3 che, oltre ad un sistema di filtro delle voci, di cui nel tempo mi sono chiesto più volte se fosse davvero utile, conteneva un set di pulsanti dedicato alla ricerca e rimozione delle voci di Elenco Prezzi non utilizzate nel resto del documento.

    Lo stesso insieme di funzioni adesso è sostituito egregiamente da un unico pulsante Cancella voci non usate nel dialogo del menù Viste che, dopo una richiesta di conferma, fa quello che deve e basta. Ovviamente è un comando da utilizzare con attenzione, magari al completamento di un lavoro su cui si è certi di non dover tornare.

    Un’importante innovazione introdotta è il controllo della disponibilità di una nuova versione di LeenO direttamente dal gestore delle estensioni di LibreOffice. Naturalmente questa caratteristica sarà efficace dal prossimo rilascio dell’estensione.

    L’unico problema sarà una riduzione delle visite su questo sito, ma il rimedio c’è già: in fondo al menù a tendina LeenO da ora compaiono alcune voci che permettono di raggiungere il sito. Queste sono Licenza… e About LeenO…

    Ah ecco, dimenticavo la voce di menù Sostieni LeenO…. Non dimenticatela anche voi!


    • Dopo il download il file va rinominato in LeenO.oxt.
      L’installazione è completa dopo la creazione di un nuovo computo o l’apertura di un computo esistente.
      Raggiungeteci su Telegram

     
    Download
  • 3.18.3 LeenO 3.18.3 5.2 Linux, Windows, macOS LGPL

    Non c’è limite alla fantasia con cui gli utenti usano inserire dati nelle righe di misurazione di un computo e, in generale, nelle celle di un foglio di calcolo. Ecco perché lo staff di LeenO è continuamente impegnato all’ottimizzazione delle procedure di importazione da altri formati.

    In quest’ultima sessione di sviluppo è toccato ancora lavorare al formato XPWE. Adesso anche in Analisi di prezzo i singoli valori di misura, anche se indicati tramite formula, vengono interpretati correttamente.

    Il menù delle Opzioni è materia viva e continua a crescere. Adesso presenta anche una piccola stringa di help al passaggio del mouse sui vari pulsanti. Inoltre rende disponibili i controlli Toolbar contestuali e Visualizza tutti i fogli. Quest’ultimo da utilizzare con attenzione, ma solo per evitare di affollare la barra che mostra le etichette dei singoli fogli.

    Non escludo la possibilità che, crescendo, il menù delleOpzioni venga suddiviso in sottosezioni.

    Nei principali fogli di calcolo è stata aggiornata la formula per il calcolo degli importi in modo che tenga conto di eventuali valori percentuali. L’utente non deve preoccuparsi di modificare a mano le formule presenti nei vecchi lavori: l’adeguamento di questi è un automatismo che viene avviato, una sola volta, quando LeenO si accorge che il file aperto non è allineato alla versione dell’applicativo installato.

    Download
  • 3.18.2 Ecco LeenO 3.18.2. 5.2 Linux, Windows, macOS LGPL

    Approfitto per segnalare che, dopo aver generato il Quadro di raffronto con il comando VISTE, è possibile utilizzare il comando di Calc Formato>Formattazione Condizionata per avere un colpo d’occhio delle variazioni a confronto. Nell’immagine è stato scelto il Gradiente.

    Grazie agli utenti che, con le loro segnalazioni, hanno permesso la soluzione di alcuni errori.

    Download
  • 3.18.1 Ormai siamo ad una svolta. Il formato XPWE, prodotto da Primus di ACCA, finalmente conserva nel prezzario anche le incidenze relative a manodopera, materiali e noli, forse per andare incontro alle esigenze che comporterà l’uso obbligatorio del BIM a parti 5.2 Linux, Windows, macOS LGPL

    Ormai siamo ad una svolta. Il formato XPWE, prodotto da Primus di ACCA, finalmente conserva nel prezzario anche le incidenze relative a manodopera, materiali e noli, forse per andare incontro alle esigenze che comporterà l’uso obbligatorio del BIM a partire dal 2019. Un passo di ACCA verso l’open data, probabilmente un po’ forzato, che consente una migliore interazione tra gli utenti di LeenO e gli utilizzatori di Primus.

    Personalmente già da tempo chiedo ai miei colleghi che non usano LeenO di inviarmi file in formato XPWE con cui, poi, lavoro senza problemi. Adesso la compatibilità di LeenO con questo formato è nettamente migliorata e, anche per questo, l’esportazione in XPWE non produrrà più un file con doppia estensione .xlo.xpwe, ma solo .xpwe. Ancora ad oggi questo formato non conserva i dati relativi all’anagrafica di progetto e ad altri dati di configurazione.

    Presumo che rimarranno comunque escluse dalla compatibilità, anche futura, le configurazioni di stampa ed in genere tutte quelle funzionalità che sono strettamente legate al tipo di interfaccia che ognuno dei programmi utilizza.

    Alla continua ricerca di semplificazione d’uso e di riduzione del codice del programma al minimo indispensabile, nell’ottica di una banale economia della sua digitazione e conseguente riduzione di possibili errori, sono stati eliminati alcuni comandi di LeenO che erano un surrogato di comandi Calc già efficienti.

    Ancora una volta il set delle opzioni si arricchisce di una nuova possibilità: il comando Descrizione in una colonna consente di estendere su più colonne, così com’è da sempre, o ridurre ad una sola colonna lo spazio occupato dalla descrizione di voce.

    Ricordate però che l’uso di una sola colonna per visualizzare la descrizione delle voci comporta un consumo di circa il 20% in più in fase di stampa.

    E’ stata migliorata la capacità di esportare le voci del tipo ***VOCE AZZERATA*** e, in virtù di quanto detto prima, più in generale sono stati migliorati i comandi di importazione ed esportazione del formato XPWE. Si consideri, però, che la versione attuale di LeenO supporta solo le incidenze di sicurezza e manodopera. Ad onor del vero LeenO è da subito capace di leggere è scrivere tutte le incidenze disponibili nel formato XPWE, ma la struttura attuale del file di computo non ne consente un’agevole gestione. Questa ed altre migliorie già in lavorazione saranno caratteristiche fondamentali delle prossime versioni di LeenO.

    Download
  • 3.18.0 LeenO 3.18.0 risolve un problema che affligge LibreOffice 5.3 e superiori, che in casi particolari, spesso tipici in LeenO, non consente l’ottimizzazione dell’altezza delle celle in base al loro contenuto sull’intero foglio di calcolo. Con le sue macro Le 5.2 Linux, Windows, macOS LGPL

    LeenO 3.18.0 risolve un problema che affligge LibreOffice 5.3 e superiori, che in casi particolari, spesso tipici in LeenO, non consente l’ottimizzazione dell’altezza delle celle in base al loro contenuto sull’intero foglio di calcolo. Con le sue macro LeenO aggira l’ostacolo eseguendo l’ottimizzazione per ogni singola riga del foglio trattato.

    La gestione delle Variabili Generali è stata potenziata ampliando le capacità del menù di dialogo LeenO>Opzioni…, in cui adesso compaiono una serie di valori dedicati alla visualizzazione abbreviata delle descrizioni di voce.

    Questa caratteristica è diventata strutturale ed infatti, se in passato il comando Voce Abbreviata agiva sul foglio cambiando le formule che mostrano le descrizioni di voce, adesso le stesse formule vengono lasciate invariate e LeenO non fa altro che visualizzare i caratteri delle descrizioni secondo le indicazioni decise nel dialogo di menù dedicato.

    Altra piccola novità introdotta, che ritengo particolarmente comoda, è la possibilità di scegliere il numero di caratteri di descrizione da mostrare nella riga di Vedi Voce. Torna davvero utile, in fase di redazione del computo, ad esempio quando si fa riferimento a voci di demolizione al momento di calcolare i trasporti a rifiuto ed i conferimenti a discarica.

    Download
  • 3.17.2 L’odierno nuovo rilascio porta a corredo nuove piccole e comode innovazioni e una serie di correzioni al codice. 5.0 Linux, Windows, macOS LGPL

    Qualcuno si sarà accorto che nelle note di versione di LeenO 3.17.2 faccio riferimento al così detto What You See Is What You Get – letteralmente: “quello che vedi è quello che è” – in maniera anche un po’ forzata visto che l’intera suite di LibreOffice lavora così da sempre. L’attivazione dell’opzione Usa i parametri della stampante per la formattazione del testo serve solo a migliorare la formattazione del testo e del suo scorrimento nell’ambito delle celle. Ci tenevo a precisarlo visto che ancora oggi qualcuno fa del WYSIWYG un cavallo di battaglia. Non è il mio caso.

    L’odierno nuovo rilascio porta a corredo nuove piccole e comode innovazioni e una serie di correzioni al codice. Oltre ad implementare nuove capacità al menù LeenO>Opzioni…, che comunque è destinato ancora a crescere, ho aggiunto alla gestione del computo metrico un paio di comandi per il controllo delle voci che in fase di redazione si vogliono momentaneamente azzerare ma non cancellare del tutto.

    Ho ampliato le capacità del comando Azzera una voce di COMPUTO  facendo in modo che possa essere utilizzato anche su selezioni estese di voci. Lo Struttura Voci Azzerate, com’è intuibile, mette in struttura ed aiuta a nascondere le voci con quantità azzerata agendo sui punti di controllo  a margine sinistro della tabella di calcolo, oppure agendo sui numerini in intestazione degli stessi punti .

    Download
  • 3.17.1 Gli utenti di LeenO occupano, da sempre, un ruolo molto importante nel miglioramento del progetto e anche questa volta il confronto con un utente ha permesso di ottimizzare alcuni aspetti, in particolare la gestione dei prezzari. 5.0 Linux, Windows, macOS LGPL

    Gli utenti di LeenO occupano, da sempre, un ruolo molto importante nel miglioramento del progetto e anche questa volta il confronto con un utente ha permesso di ottimizzare alcuni aspetti, in particolare la gestione dei prezzari.

    L’importazione dal formato XML-Toscana e dal formato XPWE produce un foglio di Elenco Prezzi con visualizzazione già impostata in modalità struttura, con i codici dei titoli di capitolo e sottocapitolo evidenziati in tonalità di giallo e l’altezza delle rispettive celle tale da mostrare un solo rigo della descrizione. Piccoli accorgimenti che garantiscono una leggibilità nettamente migliore. In pratica si tratta di un vero e proprio indice consultabile ed apribile sulla voce di capitolo desiderata.

    Ho, perciò, sostituito i prezzari presenti in https://leeno.org/prezzari-regione-toscana-2017/ con i nuovi di migliore comprensibilità.

    Nettamente migliorato anche il comando LeenO>Utility…>Converti Stringhe in Numeri che non richiede più alcun tipo di intervento dell’utente: la corversione si risolve selezionando le stringhe numeriche e scegliendo l’apposita voce di menù.

    Migliorie anche nella gestione dell’importazione/esportazione del formato XPWE.

    La novità, non grossa ma sostanziale, per questa versione è l’introduzione del dialogo LeenO>Opzioni… per la configurazione delle variabili. Alcune di queste, di carattere più generale, vengono conservate fuori dal file di lavoro.

    Altre novità e informazioni sulla correzione di bug sono consultabili su https://leeno.org/note-di-versione-3-17-1/

    Download
  • 3.17.0 La versione 3.17.0 di LeenO vede l’introduzione, sia nella tabella di COMPUTO che in quella di CONTABILITA, della colonna relativa agli importi dei Materiali e dei Noli, sempre che le voci in Elenco Prezzi siano corredate dei valori della manodopera.
    ’Ag
    5.0 Linux, Windows, macOS LGPL

    La versione 3.17.0 di LeenO vede l’introduzione, sia nella tabella di COMPUTO che in quella di CONTABILITA, della colonna relativa agli importi dei Materiali e dei Noli, sempre che le voci in Elenco Prezzi siano corredate dei valori della manodopera.

    Ovviamente gli importi parziali di Materiali e Noli vengono annotati anche su ogni riga di categoria, oltre che nel riepilogo  in calce al COMPUTO.

    Per la visualizzazione di questi dati è sufficiente agire sulla voce di menù Viste>Manodopera.

    Intanto qualcuno avrà notato che la pubblicazione di nuovi prezzari sulla sezione dedicata del sito non è più così frequente. La motivazione è semplice: purtroppo il mio lavoro con LeenO è di carattere volontario e ciò significa che devo dare la precedenza al lavoro che mi dà la "pagnotta". In questo periodo non ho tempo per le conversioni dei prezzari da altri formati, ma l'intenzione, comunque, è di fornire agli utenti tutti i mezzi per produrre in autonomia.

    Da poco è stato pubblicato il set completo dei prezzari delle provincie toscane e questo sarebbe il terzo anno di pubblicazione su questo sito. La conversione di questo set comporta parecchio lavoro "manuale" che, con un po' di dimestichezza acquisita, potrebbe svolgere chiunque. Ma c'è un altro aspetto. Nel frattempo LeenO si è evoluto e non genera più file del formato listino (formato per il quale tempo fa ho prodotto delle procedure di conversione semi automatiche) partendo da zero, quindi, per convertire i prezzari aggiornati, dovrei installare una versione vecchia di LeenO e lavorarci intevenendo comunque a mano per ottenere solo  un formato obsoleto. Non è il caso.

    Ormai LeenO lavora solo su file del tipo computo (vedi http://leeno.org/leeno-3-16-0/), per questo ho preferito impegnare il tempo che avrei usato per le conversioni ad implementare l’importazione dal formato XML_TOSCANA.

    Il risultato è l’aggiunta della nuova voce di menù Importa/Esporta...>Importa voci da prezzario Regione Toscana XML che permette di importare in LeenO i file in formato XML presi direttamente dal sito regionale della Toscana.

    E qui approfitto. Gradirei che qualcuno degli utenti di LeenO mi inviasse i file dei prezzari della Toscana versione 2017 già convertiti utilizzando il nuovo comando. Si tratta di pochi click e di qualche attimo di attesa per ognuno dei file (in tutto sono solo 10), oltre che di un minimo di voglia di collaborare. Quando avrò ricevuto tutti i prezzari del set, li pubblicherò.

    Lo stesso vale per qualsiasi altro prezzario purché sia proveniente da fonti ufficiali, di libera diffusione e completo di tutti i dati. Inviatemeli e li renderò disponibili a tutti.

    [wpfilebase tag=file id=1541 /]

    Raggiungeteci su Telegram.

    Note di versione.

    Download
  • 3.16.1 Continua il lavoro di alleggerimento e accelerazione delle funzionalità di LeenO, in particolar modo riguardo alla generazione dei sommari, quindi dei quadri di raffronto nel foglio Elenco Prezzi. 5.0 Linux, Windows, macOS LGPL

    Continua il lavoro di alleggerimento e accelerazione delle funzionalità di LeenO, in particolar modo riguardo alla generazione dei sommari, quindi dei quadri di raffronto nel foglio Elenco Prezzi.

    L’errore #DIV/0! che prima costringeva a nascondere alcune voci di elenco nella gestione dei quadri di raffronto, a cui non riuscivamo proprio ad abituarci, è solo un ricordo grazie all’uso della funzione =IFS(), nella colonna degli scostamenti percentuali, che consente molteplici possibilità di valutazione delle formule.

    Piccoli ritocchi nell’organizzazione delle icone nelle toolbar che vedono i pulsanti per l’attivazione dei filtri   in una posizione più consona rispetto al contesto.

    Migliorata l’importazione dal formato XML-SIX che dà come risultato un elenco prezzi di voci già pronte all’utilizzo in quanto complete di descrizione e sottodescrizione.


    (Confronto tra vecchio e nuovo sistema di gestione del Listino / Elenco Prezzi)
    Aggiunta la voce di menù LeenO>Importa/Esporta…>Converti Listino in Elenco Prezzi (-leeno) con la quale è possibile convertire buona parte dei listini presenti su http://leeno.org/prezziari/download-prezziari/ , in modo da poter sfruttare le funzionalità, già introdotte con la versione 3.16.0 di LeenO, per il trasferimento delle voci di prezzo da un file di computo all’altro. Al termine del processo di conversione il programma chiede di poter mettere in vista struttura  il nuovo Elenco Prezzi così ottenuto, permettendo di nascondere le eventuali voci senza un prezzo tramite i punti di controllo a margine del foglio di calcolo.

     

    Download
  • 3.16.0 Questo salto di minor release vede in LeenO l’introduzione di novità di una certa rilevanza. Anche se la gestione e l’utilizzo dei vecchi listini rimane praticabile, la loro creazione con il template “Listino” non è più possibile.
    La parola d’ordine è se
    5.0 Linux, Windows, macOS LGPL

    Questo salto di minor release vede in LeenO l’introduzione di novità di una certa rilevanza. Anche se la gestione e l’utilizzo dei vecchi listini rimane praticabile, la loro creazione con il template “Listino” non è più possibile.

    La parola d’ordine è semplificazione. E si fa sul serio!

    Da questa versione in poi il file modello di LeenO è uno solo, si tratti di prezzari o di computi metrici, e trasferire le voci di prezzario da un lavoro all’altro è molto più semplice.

    Da ora i prezzari possono essere importati direttamente in un file-computo ottenendo la compilazione del foglio di Elenco Prezzi. Il trasferimento dei prezzi da un lavoro all’altro è possibile con l’ausilio del comando Invia le voci di Elenco Prezzi selezionate al DCC che consente di trasferire anche più voci di prezzo tramite la selezione estesa.

    E’ importante sottolineare che, con l’uso di questo nuovo comando, verranno aggiunte al Documento di Contabilità Corrente (il file a cui sono destinate le voci da trasferire) anche le Analisi di Prezzo eventualmente collegate alle voci di elenco.

    Naturalmente sono stati adeguati a questo nuovo sistema di gestione dei listini anche i comandi di importazione dei prezzari dal formato XML-SIX che soddisfa meglio i requisiti di opendata rispetto al formato XPWE.

    Altra novità interessante, in realtà già presente da tempo nel codice sorgente di LeenO, è il comando Azzera una voce di COMPUTO che aggiunge la dicitura ‘*** VOCE AZZERATA ***‘ alla voce di computo selezionata e ne annulla la quantità, consentendo all’utente di fare le sue valutazioni sulla perizia senza le distrazioni che comporterebbero la cancellazione delle voci e la conseguente perdita di riferimenti ai numeri d’ordine. A conclusione di queste valutazioni, le voci ritenute inutili possono essere cancellate con Elimina voci azzerate o riattivate con lo stesso pulsante/interruttore della toolbar.

    Download
  • 3.15.1 Risolti alcuni bug che impedivano la corretta importazione di formati XPWE con struttura del file ridotta all’essenziale. 5.2 Linux, Windows, macOS LGPL

    Risolti alcuni bug che impedivano la corretta importazione di formati XPWE con struttura del file ridotta all’essenziale.

    Naturalmente non perdiamo occasione per arricchire il pacchetto con altri comandi che facilitano il lavoro degli utenti. Questa volta tocca al pulsante per l’inversione del segno nelle formule di quantità sui righi di misurazione in COMPUTO e VARIANTE, accolto con gradimento dai beta tester.

    E qui approfitto per ringraziare ancora una volta Alberto Vallortigara per la sua grande disponibilità. La scrittura di questo comando ha consentito una più facile trattazione delle righe con quantità negativa proprio in fase di importazione da XPWE.

    Migliorato anche il comportamento del comando che individua e cancella le voci doppie in Elenco Prezzi; infatti rigenera i collegamenti ad eventuali voci presenti in Analisi di Prezzo ed esegue anche un riordino finale dell’elenco.

    Continua l’eliminazione di consistenti porzioni di codice obsoleto.

    Download
  • 3.15.0 Adesso colloquiare con i colleghi utilizzatori di software proprietari è sempre meno un problema. Il rilascio odierno di LeenO 3.15.0 vede un più completo supporto del formato XPWE, soprattutto per la nuova capacità di gestire, finalmente, un terzo livell 5.2 Linux, Windows, macOS LGPL

    Adesso colloquiare con i colleghi utilizzatori di software proprietari è sempre meno un problema. Il rilascio odierno di LeenO 3.15.0 vede un più completo supporto del formato XPWE, soprattutto per la nuova capacità di gestire, finalmente, un terzo livello di suddivisione in categorie, oltre alla possibilità di esportare ed importare anche le Analisi di Prezzo.

    A dirla tutta, oltre che supportato, il formato .XPWE è stato addirittura ampliato. E di fatti LeenO genera un suo formato con estenzione .XLO.XPWE che rimane pienamente compatibile con i software in grado di leggere i file .XPWE, ma conserva le incidenze della manodopera e della sicurezza sui prezzi. Com’è noto, questo formato, per scelta di chi lo ha definito in origine, non conserva queste informazioni, rendendo paradossalmente monco l’interscambio dei dati, motivo per cui lo stetto sarebbe stato creato. Evidentemente ognuno cerca di esercitare le proprie pratiche di lock-in con i sistemi che più ritiene opportuni…

    Intanto è sorta per LeenO la necessità di disporre di un formato di interscambio interno che, conservando queste incidenze, permettesse di assemblare, a cascata ed in un unico lavoro, i dati provenienti da più progettisti specialistici. Ciò che nelle precedenti versioni era l’operazione indicata come “accodamento”. Per giunta, in fase di importazione da formato .XPWE o .XLO.XPWE, LeenO propone anche la possibilità di riordinare le voci di computo sendondo l’ordine naturale della struttura di categorie.

    In coda alle voci di menù LeenO>Utility…> ho aggiunto una serie di comandi di uso pratico. Alcuni di questi funzionano indipendendemente anche su fogli semplici di Calc. Sono Titolo all’inizio delle misure, Unisci tutti i fogli del documento e Copia solo le celle visibili. Quest’ultimo ispirato a “Copy only visible cells” di Gustavo Buzzati Pacheco http://bit.ly/2j3bfq2.

    Un altro nuovo comando degno di nota è il “taglia corto”. Una versione meno aggressiva del taglia convenzionale che fa il suo lavoro lasciando invariata la formattazione delle celle trattate. Questo l’ho associato alla shortcut CTRL-X senza temere conflitti con le shortcuts di sistema: del resto per il taglia tradizionale si può far uso dello SHIFT-CANC.

    Molto interessante è Trova voce in Elenco Prezzi, già presente nelle vecchie versioni di LeenO, ma potenziato: partendo dal COMPUTO/VARIANTE/CONTABILTA è possibile inseguire la voce di prezzo attraverso l’Elenco Prezzi, fino all’eventuale Analisi di Prezzo.

     

    Download
  • 3.14.0 LeenO dice addio ai menù a pulsanti nelle tabelle di calcolo. Il nuovo menù mostra anche gli importi dei principali elaborati di lavoro. Da ora in poi il pacchetto di installazione si chiamerà LeenO.oxt. 4.4 LGPL LeenO dice addio ai menù a pulsanti nelle tabelle di calcolo. Unendo la comodità d’uso dell’IDE di Basic per il disegno dei menù di dialogo con la capacità di gestione di Python, che francamente trovo migliore di quella dello stesso Basic, ho dato inizio all’eliminazione dei pulsanti, partendo dal menù principale sul foglio S1, che imponevano lo spostamento dell’attenzione verso un foglio diverso da quello di lavoro per l’immissione dei comandi, con conseguente possibilità di distrazione dell’utente. Il nuovo menù, che conserva tutte le funzionalità del precedente, mostra anche gli importi dei principali elaborati di lavoro: Computo, Variante e Contabilità. Esso sarà attivabile tramite il pulsante “casa” della toolbar o con un Ctrl-0 (zero) – che personalmente preferisco… Al posto del vecchio menù principale rimane una sorta di splashscreen fisso da cui sarà più facile raggiungerci sui social dedicati a LeenO. LeenO dice addio anche al timestamp nel nome del pacchetto di installazione e da ora in poi questo si chiamerà semplicemente LeenO.oxt. Ne deriverà vantaggio per la scrittura del codice dei menù e delle scorciatoie da tastiera. Ho intrapreso un lavoro di traduzione che porterà a ridurre sensibilmente la quantità di codice scritto in Basic in favore di quello scritto in Python. Ci vorrà molto tempo, visto che, quando ho iniziato a lavorarci, verso la fine del 2013, il codice Basic comprendeva già più di 800 macro a cui io stesso ne ho aggiunte altre. Riguardo alle funzionalità, ho migliorato, velocizzando, la creazione di nuovi prezzi a partire dalle voci di analisi. Ho ripristinato le funzionalità di estrazione di voci di computo con l’uso dei filtri. Ho disattivato il comando di “Conversione da vecchia versione” dal menù a tendina in quanto induceva gli utenti ad un uso immotivato. I comandi di importazione ed esportazione in XPWE adesso consentono di scegliere quale elaborato tra COMPUTO e VARIANTE (presto anche CONTABILITA) si vuole trattare. Alla creazione dei quadri di raffronto ho aggiunto la possibilità di nascondere le righe che mostrano, nella colonna delle variazioni percentuali, i valori ‘#DIV/0!’ che in realtà individuano le voci di Elenco Prezzi non utilizzate. Per il futuro sto pensando di ampliare il formato XPWE (di ACCA) aggiungendogli i dati relativi a manodopera e sicurezza. Il fine sarà quello di combinare i comandi di esportazione ed impostazione per e da questo formato per l’unione di diversi computi in un elaborato più complesso; ciò che molte versioni fa era definito come “Accodamento dei computi”. Capacità in effetti presente già da tempo, ma limitata proprio per via delle mancanze che porta con sé il formato XPWE. Continua a rilento l’aggiornamento del manuale che si sta traducendo in una sorta di check-list delle cose da revisionare. Ma ben venga! Download
  • 3.13.2 Attivate alcune nuove voci nel menù di dialogo “Viste” dei vari fogli di lavoro. 4.4 LGPL Con il rilascio di questa versione, pur avendo introdotto alcune nuove piccole funzionalità, ho preferito non cambiare il minor version number, visto che molte di queste erano già da tempo presenti nel codice di LeenO e ho solo dovuto attivarle rendendole disponibili tramite le voci di menù. Quindi eccovi LeenO 3.13.2. Sto valutando la possibilità di abbandonare la consuetudine di dare al pacchetto di installazione di LeenO un nome ogni volta diverso. Ad oggi uso un automatismo che include nel nome del file anche la data e l’ora della creazione del pacchetto OXT. Questa comoda caratteristica, che aiuta il riconoscimento immediato di una versione quando mi confronto con gli utenti, si rivela controproducente se voglio avviare i comandi scritti in Python dalle voci di menù senza passare attraverso il codice Basic. L’avvio diretto da menù dei comandi di Python è possibile, appunto, solo se il percorso di installazione rimane costante, e questo dipende proprio dal nome del pacchetto OXT. Assodato che nonostante l’indispensabile, e forse anche un po’ ingombrante, presenza di Basic nel codice di LeenO è destinata a ridursi sensibilmente in favore di Python, anche se con tempi non brevi, prima o poi il nome del pacchetto di installazione diventerà qualcosa del tipo LeenO.oxt e basta. Dovrò pensarci ancora un po’, ma mi sembra una soluzione inevitabile in favore dell’alleggerimento del codice, con tutto il vantaggio che ne consegue. Ma veniamo alle novità. Ho cambiato lo stile testo “Time New Roman” con “Liberation Serif” che mi sembra più consono… Ho attivato alcune nuove voci nel menù di dialogo “Viste” dei vari fogli di lavoro ed ho ottimizzato alcuni comportamenti del programma a partire dalla creazione dei nuovi lavori, si tratti di computi o di listini. Ho migliorato il comportamento in fase di cancellazione delle righe in Elenco Prezzi e in gestione delle Categorie e Sotto Categorie ed ho preparato il terreno per le novità nei futuri rilasci di LeenO. Il tutto mentre continuo ad aggiornare il mauale. Ricordo a chiunque che è possibile unirsi al gruppo Telegram dedicato a Leeno. Sarete i benvenuti. Download

Feedback

☆ ☆ ☆ ☆ ☆

Post your review

Reviews

No one has commented on this page yet.

RSS feed for reviews on this page | RSS feed for all reviews